de G÷tzen« S.r.l.

Scarica il depliant


xgenus«: il presente ed il futuro della radiologia intraorale. UnitÓ certificata

una macchina straordinaria tecnologicamente proiettata in avanti, bella dal punto di vista stilistico, perfetta sul piano ergonomico. - in questo dispositivo la tecnologia ac (corrente alternata) avanzata trova la sua ideale applicazione in una struttura che ne esalta al massimo sicurezza, praticitÓ, e duttilitÓ. pi¨ piccola rispetto alla precedente xgenus« Ŕ una macchina pensata per non avere limiti.

Grazie al cosiddetto "sistema aperto" brevettato de G÷tzen« sarÓ possibile acquistare un unico sistema ma con la possibilitÓ di collegare un ulteriore monoblocco in corrente alternata, o in corrente continua. - un'autentica rivoluzione operativa che vi consentirÓ di ottenere radiografie qualitativamente perfette con un investimento progressivo.

Ecco le caratteristiche principali:
  • efficacemente schermato contro le radiazioni disperse (secondo le norme IEC <0,25 mGy/h ad 1m, in realtÓ <0,1 mGy/h ad 1m);
  • elevato valore di tensione (70kV) ed un corretto valore di corrente in mA che determinano un fascio di elettroni pi¨ mirato in una macchia focale piccola (0,7mm): tali caratteristiche permettono di ottenere una scala di grigi atta a migliorare la lettura della radiografia;
  • distanza fuoco-pelle di 12" (31cm) (standard) permette di migliorare l'uso della tecnica parallela. - con il cono corto (optional) la distanza si riduce a 8" (20cm);
  • il timer xgenus« Ŕ un nuovo progetto studiato per soddisfare le pi¨ recenti normative hardware e software;
  • Ŕ di facile lettura e rapidissima impostazione;
  • possibilitÓ di gestire due radiografici: Ŕ una novitÓ assoluta in quanto si possono collegare due xgenus« (ac) o due xgenus« dc ovvero un "ac" + un "dc";
  • le scale dei tempi sono predisposte per pellicole tipo "D" "E" "F" e per la maggior parte dei sistemi digitali;
  • avvisatori ottici ed acustici segnalano l'avvenuta radiografia;
  • ha la possibilitÓ di collegare le luci rosse regolamentari (xgenus« light) di pericolo all'esterno dello studio predisposto per l'esecuzione della radiografia;
  • ha la possibilitÓ di collegare il pulsante di comando (con chiave) all'esterno dello studio (xgenus« exposure control button);
  • l'autotest all'accensione controlla che tutte le funzioni siano attive (i codici di errore segnalano eventuali anomalie);
  • la chiave Ŕ un ulteriore sicurezza quando il sistema non Ŕ in uso;
  • visualizza la tensione di alimentazione e raccoglie i dati operativi durante l'uso (importanti per il sistema in ac);
  • il pantografo permette un posizionamento docile e preciso e pu˛ essere montato con mensole da 40cm - 80cm (standard) o 110cm ovvero a riunito, stativo e plafone;
  • installazione del sistema Ŕ particolarmente semplice e rapida;

Versione stampabile

Copyright © 2006 de G÷tzen« S.r.l.